Apri il menu principale

Wikiversità β

Wikiversità:Gestione del vandalismo

Si definisce vandalismo l'aggiunta, la cancellazione o la modifica di contenuti, fatta in palese malafede e con l'evidente intento di compromettere l'integrità del progetto.

A volte chi vandalizza, ha un'opinione negativa (o comunque del coinvolgimento personale) sul tema della voce, ma non sa o vuole discuterne seriamente.

Solitamente simili utenti inseriscono o rimpiazzano il testo esistente con oscenità, parolacce, contenuto privo di senso o informazioni palesemente fuorvianti o fuori tema. Altre volte, cancellano ostinatamente paragrafi che non corrispondono ai loro punti di vista.

Qualsiasi contributo fatto in buona fede finalizzato al miglioramento dell'enciclopedia, anche se fatto in modo errato o maldestro, non è da considerarsi vandalismo. Gli interventi nei quali non è ravvisabile in modo immediato e inequivocabile la malafede non sono considerati vandalismo.

Commettere del vandalismo è evidentemente contrario alle policy di Wikiversità. È quindi necessario che esso venga prima di tutto eventualmente individuato e quindi successivamente gestito; se non siete in grado di gestirlo da soli, potete cercare l'aiuto di altri wikiversitari e degli Amministratori.

Così come è assai facile per chiunque inserire contenuti insensati, immagini offensive ed idiozie varie, è altrettanto facile per qualsiasi utente porvi rimedio, anche se non ancora registrato. Tutti gli utenti sono anzi invitati, qualora individuino un vandalismo, a rimuoverne immediatamente gli effetti, eventualmente contattando un amministratore per i casi in cui occorrano azioni non consentite all'utente.

Indice

Nuvola apps khelpcenter.pngSportello informazioni

Cosa è vandalismoModifica

Queste sono alcune delle forme di vandalismo più comuni su Wikiversità:

  • Spamming, come l'aggiunta di collegamenti esterni a fini pubblicitari o a siti non consentiti dalle regole di Wikiversità
  • L'aggiunta di parole senza senso o la cancellazione non giustificata di parti del testo
  • La creazione di voci prive di senso o con contenuto scherzoso/goliardico
  • L'inserimento di informazioni volutamente errate
  • L'inserimento a fini di disturbo - anche in pagine di discussione - di testi in lingua estera
  • L'inserimento di insulti e ingiurie
  • Inserimento di insulti, cancellazioni o danneggiamento di pagine utente altrui
  • Inserimento di immagini provocatorie o volutamente fuori contesto
  • Inserimento voluto di template non appropriati
  • Spostamento di pagine intenzionalmente non appropriato

N.B. Alcune di queste azioni potrebbero essere compiute in buona fede da nuovi utenti non ancora pratici del funzionamento di Wikiversità: valutate sempre con attenzione il tipo di modifica presumendo la buona fede finché possibile.

Cosa non è vandalismoModifica

Malgrado a volte ci si riferisca ad esse come tali, le seguenti cose non sono vandalismi e pertanto non vanno trattate come tali:

  • Prove dei nuovi arrivati.
    Alcuni nuovi utenti che scoprono il pulsante "modifica" vogliono sapere se possono veramente modificare ogni pagina, per cui ci scrivono qualcosa dentro giusto per provare. Questo non è vandalismo! Al contrario, questi utenti dovrebbero essere caldamente accolti, e indirizzati alla Pagina delle prove nella quale possono proseguire i loro test. Non di rado cancellano da soli quanto fatto. Inserire l'avviso {{test}} nella pagina di discussione dell'utente (anche se IP) è in genere il primo passo per instaurare una comunicazione costruttiva.
  • Impratichirsi con la wiki-sintassi.
    Per alcuni utenti è necessario fare un po' di pratica, prima di maneggiare propriamente la sintassi usata per redigere i moduli su wikiversità e di conoscere le convenzioni in uso relativamente a come impaginare una voce. Invece di considerare tali utenti subito come vandali, spiegate loro quali sono le convenzioni da adottare e dove trovare aiuto.
  • Violazione del NPOV.
    Il punto di vista neutrale per molti è una regola difficile da comprendere e mettere in atto, occasionalemente anche wikiversitari esperti inseriscono contributi che non rispettano a pieno il NPOV. In una certa misura siamo tutti influenzati dalle nostre opinioni e credenze. Questo non è vandalismo.
  • Modifiche massicce.
    Migliorare un articolo può significare modificarlo in modo consistente; gli utenti sono invitati a farlo e ad essere intraprendenti, benché l'invito sia sempre più ad integrare le voci, piuttosto che a sostituirne i contenuti. Trovare la gran parte di una pagina da voi editata modificata in maniera consistente può essere inizialmente percepito come vandalismo, ma non lo è. Se non condividete le modifiche apportate ad una voce da voi curata, contattatene l'autore e discutetene, in modo pacato e senza scordare il WikiLove.
  • Prepotenza e ostinazione.
    Alcuni utenti non riescono a giungere ad un accordo con coloro che intendono discutere delle modifiche da loro fatte e ripristinano ostinatamente la loro versione dell'articolo dopo che altri vi sono intervenuti. Situazioni del genere portano generalmente al blocco della pagina contestata, ma non sono da considerarsi vandalismo. Resta inteso che gli amministratori possono far ricorso al temporaneo blocco degli utenti coinvolti nella disputa qualora i toni dovessero degenerare.
  • Molestie e attacchi personali.
    Wikiversità ha una policy (Wikiversità:Niente attacchi personali) che vieta la molestia e l'attacco personale. Alcune forme di molestie sono anche vandalismo (ad esempio il vandalismo su pagine utente altrui). Se il comportamento persiste, può essere utile l'avviso {{noflame}}.
  • L'imprevisto.
    Solo perché qualcuno apporta modifiche in modo inatteso, non significa automaticamente che sia un vandalo. Forse è solo un nuovo utente. Contattatelo e spiegategli dove e come dovrebbe modificare il proprio comportamento. Non bloccatelo a priori senza esservi chiariti.

Come rimediareModifica

Perché un atto vandalico non sia più visibile è sufficiente aprire la cronologia della pagina (quarta linguetta in alto) cliccare sulla versione precedente a quella vandalizzata (se il vandalismo è stato avvistato immediatamente dovrebbe essere la penultima), andare in modifica, indicare nell'oggetto che si tratta di un rollback per vandalismo, e quindi salvare (senza tener conto dell'avviso).
Se l'intervento è immediato non è necessario fare altro, a meno di segnalare a qualche amministratore, nei casi più gravi, che nella cronologia di quella pagina c'è un vandalismo da eliminare.

Quando il vandalismo fosse scoperto dopo che la pagina ha subito molte modifiche successive la segnalazione ad un amministratore è necessaria onde provvedere ad una cancellazione provvisoria con recupero delle modifiche annullate dal rollback.

Template utiliModifica

  • {{IP Vandalismo}} da porre sulle pagine degli ip usati per fare vandalismi
  • {{noflame}}
  • {{test}}
  • {{Vandalismo}} da porre in pagina di discussione di un utente (o un ip) che ha fatto vandalismi
  • {{Spam}} da porre in pagina di discussione di un utente (o un ip) che ha fatto spam.

Template e nidificazioniModifica

Se non riesci ad individuare il vandalismo è probabile che questo risieda in un template o in una sua nidificazione (template interno ad un altro template). Ti sarà più agevole individuarlo utilizzando lo strumento "Modifiche correlate" (nel box strumenti sulla sinistra).

Cancellazione degli avvisi di vandalismo dalle pagine di discussioneModifica

Per quel che riguarda la rimozione degli avvisi dalle pagine di discussione utente è fatto divieto pena se reiterato il blocco. È permesso eliminare gli avvisi dalle pagine di discussione di IP che sono dinamici assicurandosi che il tempo da quando è stato messa l'avviso sia di almeno 2 anni. [1]

In caso di avvisi che in realtà sono falsi positivi/errori è permessa la rimozione specificandone i motivi.

Voci correlateModifica

NoteModifica