Area:Scuola secondaria superiore/Istituti professionali

Disambigua compass.svg Questa è una pagina d'aiuto per orientarsi tra le pagine omonime o dal titolo ambiguo: scegli nell'elenco sottostante la risorsa che riguarda l'argomento ricercato.

Se sei giunto qui da un'altra pagina, potresti cortesemente tornare indietro e correggere il collegamento, indirizzandolo alla risorsa più appropriata.


L'istituto professionale è una delle scuole secondarie di secondo grado a cui si può accedere in Italia.

Fornisce una preparazione tecnica e una maturità professionale per l'accesso a diversi settori di attività lavorativa o all'università, e, rispetto agli istituti tecnici, una formazione più specializzata e maggiormente rivolta alle applicazioni pratiche, con attività di laboratorio e un tirocinio da svolgere nell'ultimo anno. In passato differiva dall'istituto tecnico per la possibilità di conseguire, dopo un esame di stato alla fine del terzo anno, un diploma di qualifica professionale[1] che abilitava all'esercizio della professione, più due anni facoltativi se si voleva conseguire la specializzazione.

Con la riforma Gelmini la durata del corso di studi è variata da 3+2 anni a 5 anni senza specializzazioni intermedie, così com'è sempre avvenuto nei licei e negli istituti tecnici. Terminato l'iter di istruzione professionale si consegue un diploma di istruzione superiore, che dà accesso a tutte le facoltà universitarie o direttamente al mondo del lavoro in alcuni settori professionali. Ogni settore ha relativi indirizzi: