Campionamento di segnali analogici (superiori): differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Dove, <code>ABC DEF 12G34 H567</code> derivano da cognome, nome, data di nascita, sesso, comune di nascita o stato estero di nascita. Mentre <code>I</code> è una ridondanza, calcolata mediante i precedenti dati.
 
{{Cassetto|Quanto pesa e quanto è efficace la ridondanza del codice fiscale?|
Il codice fiscale è composto da 15 caratteri alfanumerici (lettere e numeri) significativi e da un carattere alfabetico (lettera) di ridondanza.
 
In altre parole: nel peso complessivo del codice trasmesso, archiviato o altro, il <math>6,25\%</math> è destinato a un dato che potrebbe essere evitato. È funzionale, in sede di inserimento del codice stesso, all'accertamento della sua integrità.
 
Venendo al secondo punto, l'efficacia della ridondanza, questa dipende da quanti valori può assumere. La probabilità di errore è pari a:
 
:<math>E_\epsilon_\% = \frac{1}{26}\% \simeq 3,84\%</math>}}
 
=== Coordinate bancarie ===
Le '''coordinate bancarie''', il cosiddetto codice IBAN, sono composte da due parti: una internazionale, una nazionale. Per quanto riguarda l'Italia, oltre al prefisso IT, che specifica soltanto in quale Stato ha sede la banca, la struttura del codice è relativamente semplice: ci sono tre caratteri di controllo, due numerici, internazionali, e uno alfabetico, nazionale. Segue l'identificativo della banca (CAB) e della filiale (ABI) e il numero del conto corrente, per un totale di 27 caratteri significativi, di cui 3 di ridondanza e 2 di indirizzamento (IT).
Le '''coordinate bancarie''', il cosiddetto codice IBAN,
 
{| align="center" border="0"
|style="background:#87cefa; color:#000000;" colspan=6 align="center"| '''IBAN'''
|- style="background:#87cefa; color:#000000;" align="center"
|rowspan=2 | Sigla internazionale<br />secondo lo standard<br />[[w:ISO 3166-1 alpha-2|ISO 3166]]
|rowspan=2 | Numeri<br />di controllo
|style="background:#ff4500; color:#ffffff;" colspan=4 align="center" | BBANComponente (italiano)italiana
|- style="background:#ff4500; color:#ffffff;" align="center"
| CIN || ABI || CAB || NumeroConto di conto<br />corrente
|- style="background:#0095B6; color:#ffffff;" align="center"
| IT || 02 || L || 12345 || 12345 || 123456789012
|}
 
 
{{Cassetto|Quanto pesa e quanto è efficace la ridondanza del codice IBAN italiano?|
Il procedimento è molto simile a quello operato per il codice fiscale. A conti fatti si hanno 27 caratteri, di cui 3 di ridondanza (due numeri e una lettera), quindi non significativi.
 
Questo significa che il peso della ridondanza, archiviando il codice bancario come testo, è pari a <math>3/27</math>, ovvero:
 
:<math>P_\% = \frac{3}{27}\% \simeq 11,11\%</math>
 
In questo caso, nel peso complessivo del codice trasmesso, archiviato o altro, l'<math>11,11\%</math> è destinato a un dati di controllo.
 
Venendo al secondo punto, l'efficacia della ridondanza, questa dipende da quanti valori può assumere. Pertanto la probabilità di errore si riduce a:
 
:<math>\epsilon_\% = \frac{1}{10\times\10\times\26}\% = \frac{1}{2.600}\% \simeq 0,0385\%</math>}}
 
== Perché il segnale numerico è strategico ==