Regola del cavatappi


La regola del cavatappi (espressa anche come regola della mano destra) è diffusa nei campi ingegneristici per controllare il verso di rotazione di momenti di sollecitazione flussi concatenati e prevede appunto l'uso della mano, in base ai dati in ingresso abbiamo un risultato visivo.

Sia dato il prodotto vettoriale u×v=w. La vite del cavatappi si pone nella direzione della retta d'azione del vettore w, il manico si pone diretto come il vettore u, e si gira verso v percorrendo l'angolo α compreso tra i due; in questo caso il cavatappi "svita" e sale, quindi il verso dell'avanzamento della vite dà il verso del vettore (senso antiorario: il cavatappi sale; senso orario: il cavatappi scende)