Pronomi francesi

lezione
Pronomi francesi
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Lingua francese
Lezione precedente Materia Lezione successiva
Aggettivi francesi Lingua francese Verbi francesi

Questa pagina tratta i pronomi personali francesi.

I pronomi personali in una grammatica del 1910 (clicca per sfogliare le pagine)

Pronomi personali soggetto atoniModifica

Forme atone (audio)
je
tu
elle
il
nous
on
vous
elles
ils
Forme toniche (audio)
moi
toi
lui
eux
 
Tu si usa negli stessi contesti dell'italiano tu; la forma di cortesia corrispondente è vous (italiano lei). Il vous è tradizionalmente usato spesso in certi paesi francofoni, per esempio fra colleghi. Su internet è piú diffuso il tu. "Darsi del tu" si dice se tutoier; "darsi del lei", se vouvoier.

I pronomi personali soggetto atoni (o di prima forma) in francese sono nove. Non possono mai essere tralasciati (tranne che coi verbi all'imperativo); per esempio, si deve dire je mange (io mangio) e non semplicemente "mange". La forma di cortesia si esprime col soggetto Vous.

  • Vous parlez français? (Parla francese?).

Nel linguaggio parlato, spesso si usa il pronome impersonale on (da l'homme) al posto di nous:

  • on parle (parliamo).

Je si apostrofa davanti a una vocale o all'h muta:

  • j'arrive (io arrivo), j'habite (abito).

I pronomi personali soggetto in francese sono:

  • je (io; j' davanti a vocale o h muta): je mange une bonbon (mangio una caramella), j'ai dix-huit ans (ho diciotto anni);
  • tu (tu): tu es arrivé (sei arrivato);
  • elle (lei): elle est française (lei è francese);
  • il (lui): il est italien (lui è italiano);
  • on (si): on va au cinéma (andiamo al cinema);
  • nous (noi): nous sommes en sixième C (siamo in sesta C);
  • vous (voi): vous n'êtes pas sympathiques (voi non siete simpatici);
  • elles (esse): elles ont dix chats (loro hanno dieci gatti);
  • ils (essi): ils n'ont pas un cheval (loro non hanno un cavallo).

Posizione rispetto al verboModifica

Di norma, i pronomi soggetto atoni (o di prima forma) precedono il verbo; fanno eccezione i casi esposti di seguito, nei quali il pronome segue il verbo, unito da un trattino.

Incisi con determinati verbiModifica

Tipicamente nei discorsi diretti si trovano incisi con alcuni verbi, per lo piú al passato remoto indicativo, seguiti dal pronome atono:

«Petit, dit-il, qu’est-ce que tu as ?»

(Victor Hugo, Les Misérables, XV, II)

«Bimbo,» disse, «che hai?»

(Victor Hugo, I miserabili, XV, II)

Questo tipo d'inciso si ha coi verbi ajouter (aggiungere), demander (chiedere), dire (dire), s'écrier (esclamare), répliquer (replicare), répondre (rispondere), reprendre (continuare).

Forma interrogativaModifica

In frasi interrogative non introdotte da est-ce que, si trova il verbo seguito dal pronome atono:

«Quel âge avez-vous, monsieur ? dit-elle à Julien»

(Stendhal, Le Rouge et le Noir, VI)

«Quanti anni (lett.: che età) avete, signore?», disse a Julien»

(Stendhal, Il rosso e il nero, VI)

Forme idiomaticheModifica

Dopo taluni avverbi e certe locuzioni avverbiali, il pronome atono segue il verbo. Le piú comuni sono ainsi (cosí), aussi (dunque), en vain (invano), peut-être (forse), toujours (sempre):

Toujours est-il que... Sta di fatto che...
Ainsi soit-il Cosí sia

Pronomi personali soggetto toniciModifica

I pronomi tonici (o di seconda forma) in francese sono nove. Va ricordato che quando in italiano il soggetto è espresso, generalmente in francese il pronome atono è rinforzato da un pronome tonico. Per esempio, «Io mi chiamo Bjorn, e tu?» si dice « Moi, je m'appelle Bjorn, et toi ? ».

I pronomi tonici francesi sono:

Preceduti dal verbo être, traducono l'italiano «sono io», «siamo noi», e simili:

c'est moi sono io
c'est toi sei tu
c'est elle/lui è lei/lui
c'est nous siamo noi
c'est vous siete voi
ce sont elles/eux  sono loro, piú corretto della forma seguente
c'est elles/eux sono loro (colloquiale)

Quando il soggetto di un solo verbo è espresso da due pronomi, questi sono di seconda forma, e un ulteriore pronome soggetto atono precede il verbo:

  • elle et toi, vous habitez à Milan tu e lei vivete a Milano

Se entrambi sono di terza persona si tralascia il pronome di prima forma:

  • parfois, elles et lui se rencontrent lui e loro talvolta si incontrano

Il pronome yModifica

 
I pronomi personali in una grammatica del 1910 (clicca per sfogliare le pagine)

Il pronome francese y sostituisce il complemento di luogo; si usa per indicare dove si è diretti o dove ci si trova.

  • je vais à la gare = j'y vais

y sostituisce, in questo caso, à la gare.

Il pronome y può sostituire :

-un complemento di moto a luogo, ossia un nome di luogo preceduto da verbi costruiti con à o derivati.

-un nome di cosa o di animale,mai di persona,preceduto anch'esso da verbi costruiti con à o derivati.

Esempi

-Je vais à Montpellier : J'y vais

-Je pense toujours à elle : J'y pense

Il pronome enModifica

Sostituisce i complementi introdotti dalla preposizione de, da un articolo partitivo (du, de l', de la) o da un articolo indeterminativo (un, une, des).

  • Tu vas parler de tes projets? Oui, je vais en parler.

Inoltre, en può sostituire :

-un complemento di moto da luogo, ossia un nome di luogo preceduto da verbi costruiti con de o derivati

-un nome di cosa o di animale, ma mai di persona, anch'esso preceduto da verbi costruiti con de o derivati

Esempi

-Je viens de Strasbourg : J'en viens

-Valentin arrive du marché : Valentin en arrive

I pronomi CODModifica

I pronomi COD sono i pronomi che fungono da complemento oggetto; sono:

  • me
  • te
  • le / la / l'
  • nous
  • vous
  • les

Questi vanno messi prima del verbo tranne all'imperativo affermativo:

  • mange-la

All'imperativo affermativo, me e te diventano moi e toi

  • porte-moi!

I pronomi COD di prima, seconda e terza persona singolare davanti a vocale o h muta non si apostrofano.

I pronomi COIModifica

 
In Belgio l'uso del vous di cortesia (vouvoiement) è più frequente che in Francia.

I pronomi COI (complemento oggetto indiretto) sono:

  • me
  • te
  • lui
  • nous
  • vous
  • leur

Lui viene utilizzato sia per persone di terza coniugazione femminile e sia per la terza coniugazione maschile; i pronomi COI vengono messi sempre prima del verbo, anche qui all'imperativo affermativo vegono messi dopo il verbo.