Java/Esercizi

esercitazione
Java/Esercizi
Tipo di risorsa Tipo: esercitazione
Materia di appartenenza Materia: Java





Segue un elenco di esercizi. Le soluzioni possono essere proposte in pagina di discussione.

FacileModifica

Esercizi per impratichirsi su una alla volta delle strutture di base del linguaggio.

  1. Data una stringa, formarne una nuova con i caratteri successivi di quella di partenza, usando un ciclo for. Esempio: "testo" ====> "uftup".
    1. Variante che ignora gli spazi e i segni di punteggiatura.
  2. Data una stringa, convertire le lettere maiuscole in minuscole e viceversa, usando un ciclo for.
  3. Implementa i seguenti programmi Unix: grep, cat

MedioModifica

Esercizi che richiedono l'uso combinato di più strutture del linguaggio.

Un numero viene chiamato numero primo se è diverso da 1 ed è divisibile solo per 1 e per se stesso.
I numeri primi sono 2, 3, 5, 7, 11, 13, 17, 19, ... Quindi, il primo numero primo è 2, il quarto è 7, il settimo è 17; verificalo con un programma che contiene questi metodi:

  • boolean isPrimo(int i), determina se un numero è primo, andando per tentativi (lo divide per tutti i numeri inferiori; suggerimento: l'importante è il resto della divisione, usa l'operatore modulo %)
  • int nsimoNumeroPrimo(int n), calcola l'n-simo numero primo
  • void main(String[] args)

Qual è il più grande numero primo che nsimoNumeroPrimo può restituire? (Suggerimento)
Qual è il successivo numero primo? (Suggerimento: BigInteger)

ProgettiModifica

Editor di testo
  1. Scrivi una classe EditorFrame che estende JFrame e che rappresenta l'interfaccia grafica di un editor di testo semplice, analogamente al Blocco Note di Windows e al TextEdit del Mac. Metti almeno i pulsanti tipici: per caricare e salvare un file, impostare il tipo di carattere, uscire dal programma, ecc. Scrivi il codice a mano, non generarlo con un editor.
  2. Scrivi una classe LogicaOperativa, che contiene un metodo per ogni operazione della logica che non appartiene all'interfaccia. Per es. i metodi caricaDaFile, salvaSuFile, terminaProgramma. Implementa questi i metodi.
  3. Aggiungi gli event listener al frame, richiamando i metodi di questa classe su un oggetto che viene passato nel costruttore.

Suggerimenti:

  • la funzionalità di impostare il tipo di carattere può essere implementata direttamente nel frame, non nella classe LogicaOperativa.

Una delle possibili soluzioni è proposta alla pagina Java/Esercizi/Editor di testo, dove è possibile integrarla e discutere il proprio codice.