Gli stati condensati: solido e liquido

lezione
Gli stati condensati: solido e liquido
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Chimica

La materia solida ha talvolta una struttura macroscopica notevole: i cristalli naturali, ad esempio, hanno spesso bordi angolari. Questo è legato a un'organizzazione degli atomi (o molecole) stessi (se stessi). La cristallografia è dedicata allo studio di questa organizzazione, alla sua descrizione e interpretazione, sia a livello atomico che macroscopico.

Costretta così ad occupare un minimo di spazio, la materia adotta spesso configurazioni regolari: sono i cristalli. I materiali solidi ma irregolari sono generalmente indicati come "materiali amorfi".

Cristallo perfettoModifica

  • Cos'è un cristallo perfetto?

Un cristallo perfetto è una pila ordinata e infinita di atomi identici (ioni, molecole, ecc.).

In molti casi, questo ordine è caratterizzato da:

  • una periodicità: il pattern cristallino si ripete nello spazio;
  • simmetrie: piani, assi o centri di simmetrie.

Il cristallo perfetto non esiste, ma può costituire un valido modello su scale tali che le dimensioni del cristallo siano molto piccole rispetto all'area osservata.

Possiamo quindi classificare qualsiasi disposizione cristallina in una delle sette categorie, chiamate “sistemi reticolari”, secondo le proprietà di simmetria del reticolo di Bravais: triclino, monoclinico, ortorombica, tetragonale, romboedrico, esagonale e cubo.