Area:Scuola secondaria superiore/Istituti tecnici

Disambigua compass.svg Questa è una pagina d'aiuto per orientarsi tra le pagine omonime o dal titolo ambiguo: scegli nell'elenco sottostante la risorsa che riguarda l'argomento ricercato.

Se sei giunto qui da un'altra pagina, potresti cortesemente tornare indietro e correggere il collegamento, indirizzandolo alla risorsa più appropriata.


L'istituto tecnico è un tipo di scuola secondaria di secondo grado di stampo tecnico nell'ordinamento italiano. La tecnica, concepita come l'uso logico ed appropriato di strumenti per ottenere un risultato date delle premesse, è la caratteristica comune del percorso formativo di un istituto tecnico.

L'istituto tecnico si differenziava inizialmente dall'istituto professionale sia per la durata legale del corso di studi di cinque anni, sia per la preparazione congiunta tra teoria e pratica che garantisce una base tale da consentire l'iscrizione all'università, attualmente queste differenze non esistono più per un adeguamento dei corsi e della legislazione riguardante gli istituti professionali. Gli indirizzi principali riguardano la tecnica industriale, commerciale, agraria, edile, e logistica. Ogni istituto è della durata quinquennale, con un biennio comune e introduttivo e un triennio in cui si affrontano le materie specialistiche date dall'indirizzo preso.

Con la riforma Gelmini, sono stati creati due macrosettori: quello economico e quello tecnologico. A loro volta i settori sono divisi in vari indirizzi. Ecco i due settori con i relativi indirizzi: